Le inserzioni di Facebook Ads. Nel vivo delle Creative.

Francesco Noli

Francesco Noli

Founder Adsvanced Performance Agency - Advertising Expert

Leggi l’articolo

Le inserzioni di Facebook Ads. Nel vivo delle Creative.

Come già detto nei precedenti articoli, fare inserzioni sui social come Facebook, Instagram e TikTok differisce enormemente dal fare inserzioni su Google Ads, perché le persone non sono sui social per trovare il tuo prodotto ma per farsi gli affari loro e svagarsi.

L’obiettivo quindi non deve essere vendere ma attirare la loro attenzione sulla tua azienda.

Quindi, noi compriamo lo spazio pubblicitario, facciamo vedere la nostra inserzione cercando di stoppare lo scrolling e far compiere un’azione chiara e specifica.

Come fare inserzioni che convertono?

Pubblicità efficace non significa categoricamente fare delle inserzioni meravigliosamente belle, con delle foto stupefacenti o delle grafiche fuori dal comune.

Facciamo un passo indietro:

Da quando la maggior parte della popolazione mondiale ha iniziato ad usare Instagram e Facebook l’obiettivo, col tempo, era diventato fare contenuti sempre più fighi ed aumentare la qualità di foto in foto e di video in video. Oggi non è più così.

La gente non vuole il contenuto più bello e lucidato ma vuole contenuti autentici, veri.

Non a caso TikTok sta spopolando di giorno in giorno e la tendenza, anche su Instagram, è generare contenuti che abbiano almeno la parvenza di essere generati da persone normali.

Quindi, se l’obiettivo rimane comunque di fermare lo scroll e portare l’attenzione sulla tua azienda, bisogna creare contenuti impattanti, in grado di fermare lo scroll e contenuti sempre più autentici, vicini alle persone a cui ci rivogliamo.

Ciò significa utilizzare i loro stessi strumenti nel momento in cui facciamo le inserzioni. Se per esempio vanno tanto i TikTok, perchè non creare un TikTok in cui facciamo vedere in modo simpatico quanto è utile il nostro prodotto o quanto è bello aprire la scatola piena di mass giacer e proteine che ti è appena arrivata a casa, piuttosto che fare la solita pubblicità con l’offerta lampo.

Le creatività sono quindi gli elementi fondamentali delle nostre campagne e sono cruciali per la riuscita di una campagna.

Se le nostre campagne sono pertinenti e interessanti per il nostro pubblico avremo un maggior tasso di apertura e un maggior tasso di click sull’inserzione. Il tasso ti click è chiamato click through rate o meglio CTR.

Più il tuo CTR è maggiore, meno spenderai. Più il tuo CTR è basso, più guadagnerai e risparmierai denaro.

Come capire quali inserzioni creare

Regola numero uno: studia i tuoi competitor. Facebook ci offre uno strumento incredibile: l’Ad Library, lo strumento perfetto per vedere le inserzioni dei tuoi competitor e vedere cosa performa a loro. Un punto di partenza è sicuramente quello di prendere spunto dai competitor e iniziare subito a fare creative simili, mettendo in risalto la TUA value proposition.

Cercate di spaziare nel decidere i competitor. Ricorda che esistono competitor diretti ed indiretti. Se vendete pizza al trancio il vostro competitor non è il ristorante affianco a voi, ma potrebbe essere la piadineria a 300 metri o addirittura i servizi di food delivery. Se vendete bigiotteria legata ai regali di coppia, il vostro competitor non è il gioielliere ma il fioraio, perchè risolve lo stesso vostro problema al target, ovvero fare un regalo romantico alla propria fidanzata o fidanzato.

Ricordatevi che la cosa più importante quando fate advertising è capire il bisogno delle persone, il perchè loro acquistano o non acquistano qualcosa.

Regola numero due: guarda i tuoi contenuti che sono andati meglio.

Se possiedi un profilo Instagram attivo, controlla tra i tuoi vari post o video ciò che è andato meglio. Se noti contenuti performanti non ti fare altre domande e riproponili. Di volta in volta studia cosa viene apprezzato di più e migliorati sempre.

Regola numero tre: lasciati ispirare e tieni gli occhi aperti.

Naviga sui social, guarda le ads che si presentano sui tuoi profili privati, salvati le cose che ritieni interessanti, naviga su siti verticali sulle ads, iscriviti a newsletter interessanti e così via.

Inoltre presta molta attenzione al tuo target. Naviga sui suoi forum, sulle sue community, sui suoi gruppi Facebook e leggi i loro post, i loro commenti, le loro recensioni. Insomma, analizza l’utente fino in fondo. Questa è la parte più importante.

Tutti
Facebook Ads
Google Ads
TikTok Ads
Uncategorized
Meta
Lanciamo la nostra prima campagna su Facebook Ads insieme
Da cosa è composta una campagna Una campagna è composta da tre componenti principali: Obiettivi...
Leggi articolo
TikTok
5 aspetti fondamentali per TikTok Ads
Per fare advertising su TikTok ci sono alcuni must che è necessario seguire. Te li racconto in questo...
Leggi articolo
Meta
Black Friday: cosa performerà di più su Facebook Ads
Ogni volta che ci si avvicina ad un evento importante come il BF e CM, sarebbe ottimale tenere traccia...
Leggi articolo
Google
Come funziona l'algoritmo di Google e cosa devi sapere
In questo articolo vedremo cos’è l’Ad Rank, come funziona, come sfruttarlo per diventare il primo risultato....
Leggi articolo
Meta
Come scegliere tra CBO vs ABO su Facebook Ads
Negli articoli precedenti abbiamo visto come è strutturata una campagna e i suoi livelli: Campagna,...
Leggi articolo
Meta
Struttura delle campagne: La Structure For Scale di Facebook
Abbiamo visto insieme che per fare advertising è necessario strutturare un Funnel di vendita, ovvero...
Leggi articolo

Conosciamoci!

Prenota una chiamata gratuita e scopri come possiamo scalare il tuo business insieme.