Come funziona l’Algoritmo di Facebook e sistema ad aste

Francesco Noli

Francesco Noli

Founder Adsvanced Performance Agency - Advertising Expert

Leggi l’articolo

Come funziona l’Algoritmo di Facebook e sistema ad aste

Quando si fa advertising tramite Facebook, Instagram o TikTok, lo si fa comprando lo spazio pubblicitario di ogni singolo utente letteralmente all’asta.

Esatto, all’asta.

Ogni utente ha diversi interessi e conseguentemente, ci sono più aziende a competere su ogni singolo utente. A me per esempio piacciono le corse quindi l’algoritmo mi propone sempre i simulatori, adoro gli occhiali da sole quindi mi escono spesso le pubblicità dei Persol, ho un’agenzia e seguo clienti personali da freelance, Facebook lo sa e mi propone pubblicità di software o tools online.

Insomma, l’algoritmo ci conosce a fondo e il nostro spazio pubblicitario è delimitato dal tempo che un utente passa sulla piattaforma e dal tipo di utilizzo che ne fa. Meta in base al vostro storico riesce a prevedere quanto e quando passerete del tempo sulla piattaforma e sa anche le vostre abitudini di acquisto o le vostre preferenze. In tal modo riesce a dare un costo ideale ad ogni spazio pubblicitario e a decidere quali inserzionisti fare partecipare all’asta di ogni singolo utente.

Le aste sono molto complesse ed avvengono in modo istantaneo.

Quali sono le carte a nostra disposizione per vincere le aste?

I fattori che compongono il nostro valore quando partecipiamo ad un asta sono tre:

  • L’offerta stabilita dall’advertiser, che può essere manuale o automatica. Quindi possiamo decidere noi manualmente quanto puntare per ogni singola asta (avanzato), oppure lasciare che l’algoritmo scelga in autonomia (consigliato)
  • La stima relativa alla possibilità che l’utente effettui la conversione richiesta una volta visualizzata l’inserzione. Questa stima è basata sul nostro storico quindi migliori saranno le nostre inserzioni nel tempo maggiori saranno le possibilità di lanciare campagne di successo.
  • Valore per l’utente, ovvero la qualità della vostra inserzione e la pertinenza con l’utente che visualizza l’inserzione.

Di questi tre componenti noi ne controlliamo due: l’offerta delle aste con il budget, giornaliero o totale, e il valore per l’utente con le nostre inserzioni.

Per vincere le aste dobbiamo quindi: avere budget a sufficienza, soprattutto rispetto al mercato in cui ci posizioniamo, e delle creative belle, utili e pertinenti con il target a cui ci rivolgiamo.

Tutti
Facebook Ads
Google Ads
TikTok Ads
Uncategorized
Meta
Lanciamo la nostra prima campagna su Facebook Ads insieme
Da cosa è composta una campagna Una campagna è composta da tre componenti principali: Obiettivi...
Leggi articolo
TikTok
5 aspetti fondamentali per TikTok Ads
Per fare advertising su TikTok ci sono alcuni must che è necessario seguire. Te li racconto in questo...
Leggi articolo
Meta
Black Friday: cosa performerà di più su Facebook Ads
Ogni volta che ci si avvicina ad un evento importante come il BF e CM, sarebbe ottimale tenere traccia...
Leggi articolo
Google
Come funziona l'algoritmo di Google e cosa devi sapere
In questo articolo vedremo cos’è l’Ad Rank, come funziona, come sfruttarlo per diventare il primo risultato....
Leggi articolo
Meta
Come scegliere tra CBO vs ABO su Facebook Ads
Negli articoli precedenti abbiamo visto come è strutturata una campagna e i suoi livelli: Campagna,...
Leggi articolo
Meta
Struttura delle campagne: La Structure For Scale di Facebook
Abbiamo visto insieme che per fare advertising è necessario strutturare un Funnel di vendita, ovvero...
Leggi articolo

Conosciamoci!

Prenota una chiamata gratuita e scopri come possiamo scalare il tuo business insieme.